la mia giulia super 1.3 blu olandese del 1972........

Novembre 2007

.....Come potete vedere è una bella messinese che ha ormai trovato casa stabile nel canavese in un paesino tranquillo  a due passi da Torino . Ha bisogno di un pò di cure ma pian piano tornerà a splendere.

Lei fin dall'infanzia è stata nei miei pensieri, quando negli anni '70, dal balcone di casa a Torino ammiravo la macchina del panettiere tanto bella e cattiva con  quel nome insolito ma al tempo stesso azzeccato...

Poi negli anni ho imparato ad apprezzare le alfa in generale, mio padre ha avuto un alfasud e una nuova giulietta. Ormai era fatta il virus alfite era ormi entrato in circolo e non ne sarei più guarito.....anni dopo ammirandola  e scoprendo che nei polizieschi la protagonista a 4 ruote era lei mi decisi: ne devo avere una!

 

E così è stato! E' da novembredel 2007 a casa coccolata da me e da mio figlio maggiore di 7 anni presto anche lui contagiato, da grande vuole una gtv, eh eh !

Ottobre 2008

Sapevo che la mia giulia avesse avuto come primi proprietari i vigili urbani di Messina,ma non sapevo se era solo un'auto di servizio o una pantera municipale....dopo vari tentativi sono riuscito a contattare la sezione giusta dei vigili di Messina che gentilmente mi hanno inviato le 2 foto dell'epoca datate 1973 che sono presenti sul loro sito!!

 

Data la migliore risoluzione delle foto, sono riuscito a leggere le targhe e scoprire che la prima giulia da sx è proprio la mia!!!!!!!!! chissà che inseguimenti avrá fatto per le vie di Messina!!!

 


Un sabato con la giulia....

...Sabato,ore 9.30 guardo fuori dalla finestra e noto che un timido sole si fa spazio fra le nuvole;il tempo ideale per tirare fuori la giulia.Chiamo mio figlio maggiore(7 anni)e gli dico:-che ne dici di andare a trovare i nonni con l'alfa?Scontata la risposta,e il tempo di vestirci che siamo già in garage a tirar fuori la belva!
Tiro lo starter,giro la chiave e dopo qualche secondo,un borbottio e siamo già in strada. Partiamo e ci fermiamo in piazza per andare in edicola,tra gli sguardi incuriositi e l'indifferenza dei passanti.
Dopo due parole con il giornalaio che mi racconta con nostalgia della sua giulia di gioventù con cambio al volante, un complimento per la buona conservazione della mia,ripartiamo.
Siamo già fuori dal paesee non avendo alcuna fretta ci godiamo il paesaggio,il sole sempre più caldo ci rammenta che la primavera si avvicina e il calore nell'abitacolo accentua piacevolmente gli odori degli interni.
I 20 km che ci separano dai nonni li facciamo in tranquillità con il motore che un pò sonnecchia in quinta,e apprezzo la sua elasticità di marcia che mi consente di usare poco il cambio.
Ci intratteniamo piacevolmente un oretta dai miei e visto che è quasi ora di pranzo decidiamo di ripartire verso casa....ma qualcosa in me scatta,mi sento come quando avevo 18 anni e facevo le ragazzate col l'R5...Parto al semaforo con un accenno di sgommata,comincio a tirare le marce,il ruggito si fa sempre più cattivo,mi giro e il sorriso di approvazione di mio figlio mi è complice.Siamo ormai fuori da Caselle e sul tratto che dall'aereoporto porta nel canavese c'è un po' di traffico,non ci penso tanto e mi trasformo in una specie di Merli all'inseguimento del cattivo di turno..,comincio a tirare,l'ago del contagiri schizza oltre 5000 giri,il motore grida,è una goduria,terza e inizio a scartare le auto che mi precedono. Arrivo alla prima rotonda e vedo una punto taroccata con l'alettone tipo formula uno nello specchio...in uscita curva mi sorpassa e lì penso "mo te magno!"
Affondo il pedale del gas in terza,quarta e in un attimo gli sono dietro,lo sorpasso e tiro la quarta.. godo,il motore ulula e nelle cambiate noto nello specchio il simpatico fumo dallo scarico!!Avro' esagerato???
Entriamo in paese e non mi lascio sfuggire l'ultima goduria,abbassiamo i finestrini nella strettoia prima di casa,doppietta,metto la seconda per ascoltare il sound da favola del bialbero!!!
Entriamo in garage,scendiamo contenti e penso come sia possibile che un bel ferro a 4 ruote ti possa regalare delle piccole ma belle emozioni!!!
Grazie a chi ti ha ideata e costruita......Alla prossima!.....

 

...ecco invece la giulietta di papà..estate "circa"1988,poco prima di partire per il mare!!